Archivi tag: produttori

Visite in cascina – primo appuntamento: domenica 29 maggio visita e pranzo a Cascina Poscallone

L’anima ed uno dei principi fondanti di BuonMercato è il mantenimento della relazione con i produttori, che sono parte essenziale dell’Associazione. Dopo un lungo ‘fermo forzato’, riprendiamo ad incontrarli e partiamo non a caso da Cascina Poscallone, un luogo ‘fatato’ sulle rive del Naviglio Grande nel Parco del Ticino. Incontreremo Peppe ed Elena per pranzare insieme, conoscere la Cascina restaurata e sapere le ultime novità! https://www.cascinaposcallone.altervista.org/ Evento riservato alle socie ed ai soci ed ai loro parenti ed amici Menu Vegetariano, tutto Continua...

Una lettera di Ca’ de Lassi per BuonMercato

Abbiamo ricevuto e volentieri pubblichiamo sul sito l’accorata lettera che l’azienda “Ca’ de Lassi” ci ha inviato nei giorni scorsi. E’importante perchè descrive bene la situazione che i piccoli produttori locali (in questo caso Mattia, Caterina e Tiziano) stanno affrontando e ci fa capire quanto sia importante il rapporto privilegiato che abbiamo con i nostri amici produttori e amiche produttrici perchè, attraverso BuonMercato, con le nostre spese possiamo fare la differenza. L’invito è oggi più che mai di privilegiare Continua...

Scopriamo le politiche agricole della UE

Come la UE utilizza le risorse economiche per l’agricoltura? Sono utilizzate per promuovere le produzioni ecosostenibili o per l’agricoltura e l’allevamento intensivi che rappresentano una delle maggiori minacce per la sostenibilità? Sabato 5 dicembre su zoom (link alla videoconferenza) abbiamo la possibilità di informarci e porre le nostre domande su un tema fondamentale per il nostro futuro Continua...

Proiezione di Soyalism ed incontro con l’autore Stefano Liberti

Giovedì 30 maggio 2019 alle ore 20:00 alla Sala La Pianta in Via Leopardi 7, Corsico. Seguendo la filiera industriale della carne di maiale dalla Cina al Brasile, passando per Stati Uniti e Mozambico, il documentario descrive l’enorme concentrazione di potere nelle mani di poche imprese che impongono la coltura esclusiva della soia, soprattutto a fini di mangime per allevamento intensivo. Questo sta mettendo fuori mercato centinaia di migliaia di piccoli produttori agricoli e trasformando in modo permanente interi paesaggi: Continua...